Come affrontare un progetto di Search Engine Marketing

Businessman and declining share

Il Search Engine Marketing (SEM) si pone un’unico obiettivo: intercettare e rispondere ai bisogni degli utenti.

Intanto chiariamo un aspetto. Condivido un’affermazione del nostro caro Adriano De Arcangelis:

SEM racchiude SEO & PPC.
La SEO e il PPC sono due strumenti della SEM. Se fai SEO, stai facendo SEM, se fai PPC stai facendo SEM.

Chi dice SEM=PPC è un ignorante!

Chiusa parentesi. Ma quale è il vero fattore di successo in un progetto di Search Marketing? I contenuti.

Purtroppo quando si parla di contenuti, specialmente se richiesti ad un cliente per arricchire il suo sito web o blog aziendale, si va nel panico più totale!

Alla mia insana richiesta, in genere la risposta del cliente è:

I contenuti? Non so cosa scrivere…

In quel momento solo un pensiero martella nella mia testa: “come cazzo fai a non sapere cosa scrivere? Conosci o no il tuo business?”. Molte volte, preso dalla disperazione, chiedo al cliente di scrivere una bozza della bozza (in brutta copia) che descriva per grandi linee il suo business (anche con “orrori” grammaticali).

Ci sono casi in cui addirittura ho rinunciato a fare richieste di contenuti al cliente, dedicando quel tempo alla ricerca di una soluzione alternativa: creare contenuti e basta! Come? Bella domanda!

Il post inizia con questa frase:

Il Search Marketing si pone un’unico obiettivo: intercettare e rispondere ai bisogni degli utenti.

Il primo passo è quindi quello di intercettare i “reali” bisogni degli utenti. In sostanza dobbiamo essere bravi a rispondere a domande tipo:

  1. Esistono utenti interessati al business che stiamo analizzando?
  2. Come lo cercano?

L’unico modo per rispondere a queste 2 domande è fare un’accurata analisi di mercato, individuando i reali interessi e a bassa competitività (mercati di nicchia).

Il secondo passo è pianificare una strategia per rispondere ai bisogni individuati:

  1. Come generiamo contenuti di qualità che rispondano alle esigenze degli utenti?
  2. Come li diffondiamo?

Qui il vero problema è il “content”: chi fa e cosa? Una volta realizzati i contenuti, il giochino è fatto (…o quasi)!

Per questo motivo ho pensato ad un corso specifico sul Search Marketing.

L’obiettivo è mettere ordine nella testa (di un potenziale Web Marketer) e insegnare un “metodo” (indipendentemente dalla tipologia di business).

L’intero corso ruota attorno a questo unico obiettivo, dando una linea guida su come impostare un intero progetto di Search Marketing.

Per maggiori informazioni e per il dettaglio del programma, vai a questa pagina.

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla Newsletters!

Diventa FAN della nostra pagina su Facebook. Ogni giorno pubblichiamo tante novità sul Web Marketing!

Lasci un commento