Esperimento SEO: come la Local Business influenza il ranking

In realtà questa “pippa mentale” è stata solo un conferma di risultati eccellenti ottenuti sul campo.

L’obiettivo del test è stato quello di verificare quanto impatta il microdata di schema.org “Local Business” sul posizionamento geolocalizzato.

L’esperimento l’ho diviso in 2 fasi.

(Senza Local Business) Vs (Con Local Business)

Nella prima parte dell’esperimento ho messo banalmente a confronto 2 posts, con e senza microdati, ottimizzati on-page per la keyphrase “Vendita pipistrelli a Bologna” (chiave a competizione zero!).
L’unico elemento differenziante dei title dei 2 articoli è stato il brand (nome di fantasia ovviamente). Entrambi i posts sono stati pubblicati lo stesso giorno.

Post con microdata “Local Business” (vedi qui):

<div itemscope itemtype=”http://schema.org/LocalBusiness”>
<h2><span itemprop=”name”>Batshop</span></h2>
<div itemprop=”address” itemscope itemtype=”http://schema.org/PostalAddress”>
<span itemprop=”streetAddress”>Via dell’Indipendenza, 68</span>
<span itemprop=”addressLocality”>Bologna</span>,
<span itemprop=”postalCode”>40121 </span>
<span itemprop=”addressRegion”>Emilia Romagna</span>
</div>
Telefono: <span itemprop=”telephone”> +39 051 4165911 </span>
</div>

Post senza microdata “Local Business” (vedi qui):

<h2>Vampirshop</h2>
<span>Via Luigi Carlo Farini, 1 </span>
<span>Bologna </span>,
<span>40122 </span>
<span>Emilia Romagna</span>
Telefono: <span itemprop=”telephone”> +39 051 1234567</span>

Quale è stato il risultato del test?
Che il post con la Local Business si è posizionato sopra quello senza microdati.

a

b

Il risultato è veramente scontato? Mmmmmmm…..!

(Con Local Business) Vs (Con Local Business)

A questo punto le “pippe” nascono spontanee:

Vuoi vedere che c’è una ottimizzazione minima nel post con Local Business che me lo ha piazzato in testa? E se scrivessi un’altro post con microdati? Come si posizionerebbe rispetto agli altri 2?

Ho atteso così circa 20 giorni scrivendo un altro post con Local Business e ottimizzato (indovina un pò?) per “vendita pipistrelli a Bologna”:

<div itemscope itemtype=”http://schema.org/LocalBusiness”>
<h2><span itemprop=”name”>Pippi Strelli Shop</span></h2>
<div itemprop=”address” itemscope itemtype=”http://schema.org/PostalAddress”>
<span itemprop=”streetAddress”>Via Luigi Carlo Farini 1</span>
<span itemprop=”addressLocality”>Bologna</span>,
<span itemprop=”postalCode”>40123 </span>
<span itemprop=”addressRegion”>Emilia Romagna</span>
</div>
Telefono: <span itemprop=”telephone”> +39 051 4167911 </span>
</div>

Il risultato?
Si è infilato in mezzo ai 2 post precedenti e quindi in testa al post senza microdati:

c

Quindi è palese come l’implementazione dei microdati abbia un impatto decisamente positivo sul ranking.

Conclusione:
quando ottimizziamo on-page una pagina per il posizionamento localizzato, ricordiamoci di utilizzare sempre i microdati Local Business.

ATTENZIONE! demo.web2lab.it/seotest1 è morto ed è stato sostituito da lab1.appuntiseo.it. Quindi sicuramente a giorni sparirà dalla SERP il risultato di questo esperimento. Riapparirà (forse) a breve sul nuovo dominio.

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla Newsletters!

Diventa FAN della nostra pagina su Facebook. Ogni giorno pubblichiamo tante novità sul Web Marketing!

Lasci un commento