Evoluzione esperimento SEO: Semantica e News

Forse il lato più affascinante di questo mestiere è proprio quello di sperimentare le nostre intuizioni e quelle degli altri. Non importa se i risultati dei test possono rivelarsi alla fine “farlocchi”, l’importante è testare… E se l’obiettivo finale è quello di diventare dei (bravi) SEO, bisogna necessariamente sporcarsi le mani e fare danni!

Rimanendo in tema, qualche settimana fa ho condiviso un esperimento su semantica e news che trovate qui nel dettaglio. L’obiettivo era quello di testare l’impatto sul posizionamento di un articolo con una news (Topic-N), semanticamente correlata al tema descritto nell’articolo. Lo scopo del Topic-N è quello di allargare il campo semantico con una notizia rilevante.

Vi ricordo che il Topic-N nasce con Francesco Margherita ed è stato poi ripreso da altri esperti del settore. Qui vi riporto alcuni risultati di test che ho condotto sull’argomento.

Ma non nascondo che la tecnica descritta l’ho applicata sul sito di un mio cliente e, per una keyword competitiva, la pagina (con il Topic-N) è slittata dalla 28 alla 3 posizione. Vi consiglio comunque di non testare mai sui siti dei clienti ammenoché si parti da una situazione t=0.

Ma veniamo a noi.

Nel precedente post, che vi consiglio di leggere, è stato inserita una news in un articolo di test e di “pura fantasia” (quella del famoso e coraggioso felino e del suo viaggio nello spazio… vi ricordate?) sematicamente correlata con esso.

La news riguardava invece quel famoso viaggio che Val Gaal e i suoi giocatori olandesi avrebbe dovuto fare nello spazio, come regalo di una famosa agenzia aerospaziale olandese, in caso di vittoria ai mondiali.

Il risultato del test è che il post si è posizionato, dopo qualche settimana, in prima pagina (9 posizione per l’esattezza) per query di ricerca pertinenti con l’argomento della news (viaggio olanda nello spazio, ecc…).

Vi faccio notare come il post abbia ottenuto un buon posizionamento nonostante la query di ricerca non sia presente nel title (o in altri fattori che concorrono a migliorare il posizionamento). Vi ricordo infine che le query di ricerca sono solo esemplificative e non derivano da alcuno studio preliminare.

Il 27.07.14 la situazione del ranking dell’articolo di test era il seguente: ranking-senza-link

Mi sono soffermato sulla evoluzione di questo esperimento perché inizialmente, appena dopo la pubblicazione dell’articolo SEO che descriveva l’esperimento condotto sul sito di laboratorio, è accaduto qualcosa di imprevedibile: l’articolo SEO descrittivo si è posizionato in prima pagina e addirittura prima dell’articolo oggetto dell’esperimento.

seo-primaMa come? Un articolo che parla di SEO con una news che parla di viaggio in Olanda! E dov’è la correlazione semantica?

In realtà si è trattata di una fluttuazione che ha giocato a favore dell’articolo SEO descrittivo dell’esperimento, ma questo solo per poco… tempo di essere digerito meglio dal motore di ricerca.

Rafforzare la correlazione semantica

A questo punto mi sono chiesto:

e se inserissi un link verso la fonte con la news rilevante? Andrei a rafforzare la correlazione semantica tra post e news?

E’ proprio quello che ho fatto: ho inserito un link verso la risorsa esterna (http://www.sportevai.it/calcio/mondiali-olanda-viaggio-nello-spazio-premio-se-vince/), posizionata in Google News per “viaggio nello spazio” e in 1 posizione per le query oggetto dell’esperimento.

post-con-link

Il risultato dell’esperimento è che l’articolo di test è slittato tra la 2 e la 4 posizione (notare la precedente posizione 2 per tutte le query indicate):

ranking-post-test

A questo punto le domande nascono spontanee (a voi no?):

  • Quanto beneficio ha ottenuto l’articolo di test dal link in uscita verso la risorsa rilevante?
  • E’ stato solo un caso oppure effettivamente il link esterno ha contribuito a migliorare il posizionamento?

Quello che posso dire è che seguirò l’evoluzione del test, applicando in parallelo questa tecnica al sito “cavia” del mio cliente per una keyword a competizione medio-alta.

Vuoi rimanere aggiornato? Iscriviti alla Newsletters!

Diventa FAN della nostra pagina su Facebook. Ogni giorno pubblichiamo tante novità sul Web Marketing!

Lasci un commento